Prima squadra

TORO, LA CARICA DEI 101! SUPERBA REAZIONE E BISCEGLIE SI INCHINA

Sotto 42-50 dopo i primi 20', la Frata "Andrea Pasca" Nardò rimonta e e si impone per 101-98 nel derby di Puglia, bissando il successo dell'andata

Lorenzo Falangone
24.03.2019

La Frata "Andrea Pasca" Nardò si rialza e riscatta il ko di Teramo. Al Pala "Andrea Pasca" i granata si impongono per 101-98 contro Lions Bisceglie e bissano il successo dell'andata al PalaDolmen. Un match mozzafiato, combattuto sino alla sirena finale: fondamentale il contributo della tifoseria del Toro e la voglia degli uomini di coach Quarta di cogliere un successo preziosissimo in chiave playoff.

Eppure la prima fase del match non lasciava presagire nulla di positivo. Subito 0-8 per gli ospiti, che conservano il gap sino alla pausa lunga. Nei primi 20' Zampolli ne mette a referto 16, ma non bastano per placare la buona verve di Tredici e Cantagalli, autori rispettivamente di 12 e 9 punti. Le retine si sporcano a ripetizione da una parte e dall'altra: Bisceglie chiude in vantaggio 22-29 il primo quarto e 42-50 il secondo.

Al rientro in campo la musica non pare cambiare. Tomasello è prezioso sotto canestro e la Frata Nardò fa fatica a trovare varchi, Bisceglie allunga sino al +13, ma nella seconda parte del terzo quarto il match subisce uno scossone. Drigo sale in cattedra, Provenzano si esibisce in una penetrazione delle sue che infiama il tensostatico neretino, ma Tredici è scatenato. Grazie ai tanti rimbalzi di Visentin, i padroni di casa però accorciano sino a chiudere sul 67-68 dopo 30'. Nell'ultimo quarto Drigo piazza triple importanti, Cantagalli risponde colpo su colpo. Bonfiglio e Rossi, i due play, giocano una partita nella partita mettendosi entrambi in evidenza; Ingrosso e Bjelic offrono un importante contributo quando chiamati in causa. Il pubblico di casa esplode quando Drigo a 5'35" dal termine piazza la bomba del sorpasso e dal quel momento la Frata Nardò resta avanti, sino ai due tiri liberi trasformati da Zampolli che sancisono il finale di 101-98.

Per il club del patron Durante il modo migliore per rilanciarsi in zona playoff (Giulianova è a -2) e per staccare la zona playout (Teramo è a -6). E nel prossimo turno, nuovamente al Pala "Andrea Pasca" contro il fanalino di coda Campli, il Toro può imprimere una sterzata positiva alla stagione. A fine gara la dedica della Frata "Andrea Pasca" Nardò al direttore generale Valentino Mandolfo, colpito in settimana da un grave lutto.


Frata Nardò - Di Pinto Panifici Bisceglie 101-98 (22-29, 20-21, 25-18, 34-30)

Frata Nardò: Gionata Zampolli 25 (5/10, 1/2), Mathias Drigo 25 (3/6, 3/6), Vittorio Visentin 16 (7/9, 0/0), Simone Bonfiglio 15 (3/3, 2/4), Stefano Provenzano 8 (2/2, 1/1), Federico Ingrosso 7 (2/3, 0/3), Goran Bjelic 5 (1/3, 1/3), Alberto Razzi 0 (0/0, 0/1), Robert Banach 0 (0/1, 0/1), Gerardo Scardino 0 (0/0, 0/0), Pavle Mijatovic 0 (0/0, 0/0), Antonhy Tyrtyshnyk 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 31 / 35 - Rimbalzi: 21 7 + 14 (Gionata Zampolli, Mathias Drigo, Simone Bonfiglio 4) - Assist: 14 (Gionata Zampolli 6)

Di Pinto Panifici Bisceglie: Gianluca Tredici 22 (4/4, 4/8), Gianni Cantagalli 20 (3/4, 3/7), Marco Rossi 14 (3/6, 2/5), Daniele Tomasello 13 (5/8, 0/0), Andrea Chiriatti 9 (0/2, 1/2), Antonio Fabrizio Smorto 9 (3/4, 1/3), Oleksandr Kushchev 9 (3/4, 1/1), Cesare Zugno 2 (1/4, 0/0), Danilo Mazzarese 0 (0/0, 0/0), Tommaso Papagni 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 18 / 22 - Rimbalzi: 30 9 + 21 (Daniele Tomasello 10) - Assist: 14 (Marco Rossi 5)

Commenti

U15 ESPUGNA PULSANO E SI TIENE LA VETTA, MEMORIAL LEUCCI PER L'U16
SFONDARE QUOTA 100: TORO IN TESTA ALLA SPECIALE CLASSIFICA