Prima squadra

IL TORO SI REGALA UN’ARMA IN PIÙ: IL RITORNO DI GORAN BJELIC

La Frata “Andrea Pasca” Nardò ufficializza l’ingaggio del centro montenegrino di 207 cm, già in passato tra le file granata

20.01.2019

Un nuovo tassello, un gradito ritorno in casa Frata “Andrea Pasca” Nardò: il club ufficializza l’ingaggio di Goran Bjelic, classe ’83, ala/pivot montenegrina. Un amore indissolubile quello tra il Toro ed il gigante di Pogdorica, un amore destinato a durare almeno sino alla fine del campionato 2018/19.

L’arrivo in granata nel 2012, il regalo del patron Carlo Durante al compianto Andrea Pasca (a cui il club e il tensostatico neretini sono intitolati), che ne auspicò l’arrivo a Nardò salvo non poterlo mai ammirare con la maglia del Toro a causa della sua prematura scomparsa. Bjelic, nell’arco della sua carriera, vanta sette campionati vinti, di cui due con il Nardò: il torneo di Serie C2 e quello di C Silver che certificò l’approdo granata nell’attuale cadetteria. Nella stagione 2014/15, con lo stesso coach Gianluca Quarta alla guida del Toro nel campionato di DNC, il montenegrino mise a referto 22.3 punti di media.

Risolti positivamente i problemi burocratici per il suo rientro in Italia, Bjelic ha rifiutato proposte allettanti di club di Serie B e C pur di indossare la maglia granata, quella del Nardò, che considera a tutti gli effetti la sua casa, un affetto ricambiato dal pubblico neretino. Un gradito ritorno, dunque, per un nuovo tassello che si aggiunge al roster di coach Quarta in vista di un girone di ritorno tutto da vivere.

Commenti

UNDER 18 RITROVA IL SORRISO E PUNTA POTENZA: IL PUNTO SUL SETTORE GIOVANILE
RISURREZIONE AL PALARISORGIMENTO: UN SIGNOR TORO ESPUGNA CIVITANOVA