Comunicazioni

COMUNICATO STAMPA

Comunicazioni da parte della Frata "Andrea Pasca" Nardò circa i recenti provvedimenti disciplinari e la frase proferita all'indirizzo di Goran Bjelic

13.05.2019

In seguito ai provvedimenti disciplinari emanati dalla FIP e relativi a Gara1 delle semifinali playoff di Serie B dello scorso 12 maggio tra Amatori Pescara e Frata "Andrea Pasca" Nardò, nei quali veniva comminata alla scrivente società la squalifica del campo per due gare a causa di "invasione del campo da parte di più persone non autorizzate né iscritte a referto, che sostavano all'interno del campo, a fine gara, offendendo la coppia arbitrale prima del loro rientro negli spogliatoi", il Club comunica che tale provvedimento è stato annullato. Pertanto Gara3 (in programma venerdì 17 maggio alle ore 20:30) ed eventuale Gara4 saranno regolarmente disputate al Pala "Andrea Pasca" di Nardò.

La Frata "Andrea Pasca" Nardò, consapevole della buona condotta dei propri tesserati e fin dal principio speranzosa in un immediato sovvertimento di tale provvedimento, tuttavia, esprime profondo rammarico misto ad un sentimento di indignazione per le parole proferite da uno dei due direttori di gara, nella stessa partita dello scorso 12 maggio, all'indirizzo di un giocatore granata, Goran Bjelic (di originalità montenegrina), apostrofato come "zingaro di m***a". Ci scusiamo per aver riportato testualmente la frase in questione, ma ci pare doveroso.

Tale comportamento, peraltro da parte di un ufficiale di gara, è inammissibile e fuori da ogni logica. Con indignazione e profondo rammarico, il Club comunica che adirà le vie legali al fine di difendere l'onore e la dignità del proprio tesserato.  

Commenti

COACH QUARTA: "C'È FIDUCIA, CI GIOCHEREMO LE NOSTRE CHANCES"
RAMMARICO TORO, ANCHE GARA2 ALL'AMATORI PESCARA