Prima squadra

TORO, PASSO INDIETRO: RUVO SI PRENDE I DUE PUNTI

Il terzo derby stagionale non sorride alla Frata "Andrea Pasca" Nardò. Al PalaPoli di Molfetta, Ruvo di Puglia impone il ko ai granata: termina 76-66. Coviello top scorer granata con 16 punti

Lorenzo Falangone
23.11.2019

Si chiude a quattro la striscia di vittorie consecutive della Frata "Andrea Pasca" Nardò. Non un sabato brillante per gli uomini di coach Quarta: Ruvo di Puglia, in una gara condotta per quasi tutti i 40', impone lo stop con il 76-66 finale che frena la corsa alla vetta del Toro.

1º QUARTO - Pronti via e bomba di Bini a scaldare il pubblico di casa, poi Bertocco per il 5-0. L'ex Bonfiglio rimpingua il vantaggio, prima della penetrazione vincente di Zampolli e della tripla di Coviello. Sullo scadere ancora Bonfiglio per il +3 ruvese: 17-14.

2º QUARTO - Peroni firma il pareggio da oltre l'arco, ma Ruvo prova a scappare con Laquintana che per due volte appoggia comodamente a canestro: 35-26. Peroni nuovamente da tre, poi però ci pensa ancora Laquintana forzando una bomba che va dentro: 38-33.

3º QUARTO - Scossa Bjelic con sei punti consecutivi, si esalta da tre anche Burini ma Ruvo resta avanti. La difesa granata dimentica De Leone che indisturbato sigla il 54-51 a 1'08" dal termine, quando coach Quarta chiama il time-out. Poi la reazione: Zampolli penetra e realizza il sorpasso che permette al Toro, per la prima volta, di mettere il naso avanti. Fine terzo quarto: 54-55.

4º QUARTO - Bertocco e Coviello da oltre l'arco per il 60-60, ma ancora Bertocco ha mani calde per mettere dentro la tripla del +3 a 3'49" dalla sirena. Il Toro perde lo smalto nel momento in cui poteva dare il colpo decisivo a Ruvo, e lentamente si spegne. Quando Laquintana fa 2/2 è +5 Ruvo, la bomba dai nove metri di Bonfiglio per il +8 sino al +10 finale: 76-66.

Prossimo incontro: domenica 30 novembre al Pala "Andrea Pasca" (ore 18:00) il big-match del girone D contro Palestrina, che in classifica precede i granata.


Tecno Switch Ruvo di Puglia - Frata Nardò 76-66 (17-14, 21-19, 16-22, 22-11)

Tecno Switch Ruvo di Puglia: Giovanni Laquintana 23 (5/13, 2/7), Simone Bonfiglio 15 (3/7, 3/9), Niccolo Bertocco 13 (2/4, 3/8), Ignacio Ochoa 9 (4/7, 0/1), Daniele Dell'Uomo 7 (1/2, 1/1), Matteo Bini 5 (0/1, 1/5), Matteo De Leone 4 (2/4, 0/0), Alberto Di Salvia 0 (0/0, 0/1), Sava Razic 0 (0/0, 0/0), Alessandro Eremita 0 (0/0, 0/0), Giacomo Barnaba 0 (0/0, 0/0), Francesco Poli 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 12 / 14 - Rimbalzi: 41 12 + 29 (Matteo Bini , Matteo De leone 8) - Assist: 12 (Ignacio Ochoa 3)

Frata Nardò: Riccardo Coviello 16 (4/9, 2/4), Gionata Zampolli 12 (4/11, 0/3), Goran Bjelic 11 (1/3, 3/4), Alessandro Azzaro 8 (4/6, 0/3), Michele Peroni 8 (1/2, 2/7), Federico Burini 5 (1/3, 1/5), Vittorio Visentin 4 (1/2, 0/0), Simone Fiusco 2 (1/1, 0/1), Antony Tyrtyshnyk 0 (0/0, 0/0), Pavle Mijatovic 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 8 / 13 - Rimbalzi: 26 5 + 21 (Riccardo Coviello 8) - Assist: 10 (Alessandro Azzaro 4)

Commenti

IL POKER È SERVITO: NARDÒ STENDE ANCHE AVELLINO
ARRIVA LA CAPOLISTA PALESTRINA: DOMENICA GIORNATA "PRO NARDÒ"